Il comitato incontra il Sindaco

Incontro con il Sindaco di rappresentanti del Comitato Cittadini di via Melato

 

Il giorno 23/10/2007 alle ore 18.00 si sono riuniti il Sindaco e tre rappresentanti del Comitato (Valentina Iannuccelli, Flavio Bianchini e Benedetta Salsi) in presenza del portavoce del Sindaco Luisa Gabbi, in una sala consiliare del Comune di Reggio Emilia.

Ricalcando quanto riportato nell’esposto presentato a diverse autorità il giorno 6/10/2007, il Comitato ha evidenziato i problemi inerenti il degrado ambientale e la sicurezza personale del quartiere, problemi tra l’altro correlabili tra loro, che hanno determinato e determinano ancora flusso di abbandono e rilevante svalutazione degli immobili, con la conseguente prospettiva di peggioramento della situazione.

Le richieste da parte del Comitato, che ha dapprima sottolineato la chiara volontà di collaborare mediante interventi di manutenzione sulle aree private condominiali, si sono concretizzate nei seguenti interventi:

 

1)      inclusione di via Melato, via Olimpia e via Tondelli nelle zone degli interventi specifici della polizia di prossimità

2)      bonifica e potenziamento della chiusura dell’ex-Polveriera

3)      sostituzione e potenziamento dell’illuminazione stradale di via Melato e Olimpia

4)      manutenzione dell’asfalto stradale, dei marciapiedi e delle aiuole

5)      moderazione del traffico diretto alla piscina comunale attraverso il parcheggio o i sottopassi

6)      rimozione della cabina telefonica di via Sani, punto di incontro di persone non ben definite, per scoraggiare inoltre la prostituzione ivi presente

7)      manutenzione dei porticati privati ad uso pubblico (servitù di passaggio pedonale pubblico, stradale e di utilizzo degli esercizi commerciali ivi presenti)

8)      delibera al fine di includere nelle attività di Enia la igienizzazione e pulizia del porticato privato ad uso pubblico, utilizzato quale orinatoio, e del parcheggio antistante

9)      ordinanza per la rimozione di auto e moto fuori uso nelle aree private

10)  vigilanza sull’assegnazione di appartamenti da parte di ACER

 

La Sig.na Salsi Benedetta (18 anni) ha riferito situazioni di paura che riscontra nel rientro a casa in ore serali ed il forte disagio nell’utilizzo del garage sotterraneo per la presenza di persone o situazioni incivili o illecite.

 

            Il Sig. Sindaco ha, innanzitutto, ringraziato per le segnalazioni ricevute che aiuteranno a programmare gli interventi necessari a riqualificare il quartiere e riferisce di avere effettuato personalmente un sopralluogo per valutare la situazione. Ritiene, infatti, la zona di via Melato e delle aree circostanti un riferimento rilevante per Reggio per la prossimità al centro storico e necessari gli interventi rivolti a prevenire un ulteriore degrado, come verificatosi in aree vicine (via Paradisi e Turri), e a conferire al quartiere l’aspetto e la vivibilità che presentava negli anni 70/80.

 

            Il Sig. Sindaco si è reso disponibile ad esaminare la fattibilità degli interventi relativi a:

1) illuminazione stradale

2) manutenzione strade, marciapiedi, aiuole

3) rimozione auto e moto abbandonate su aree private

4) moderazione del traffico diretto alla piscina comunale

5) sollecito al proprietario della ex-Polveriera per interventi di bonifica e pulizia

6) concertazione con i privati rivolte ad abbellimento e riqualificazione dei complessi edilizi e sconti ICI al fine della sua realizzazione

7) anticipo al 2008 della realizzazione di parte del progetto di riqualificazione strutturale e commerciale della zona compresa tra via Matteotti, via Terrachini e via Melato

 

            Il Sig. Sindaco ha, inoltre, auspicato una collaborazione tra pubblico e privato come unico presupposto per sortire in sostanziali risultati rivolti a contenere e migliorare la situazione.

           

Ulteriori richieste ed approfondimenti sulle possibilità di intervento sia sui temi della manutenzione che su quelli della sicurezza saranno valutati in un prossimo incontro con l’Assessore Corradini.

Flavio Bianchini

 

 

Annunci

Il Comitato al Consiglio di Circoscrizione

Lunedì 29 ottobre tre rappresentanti del Comitato Cittadini di via Melato hanno assistito alla riunione del Consiglio della Circoscrizione 6. All’OdG una mozione del Consigliere Iotti sul degrado di via Melato. L’argomento riguardava direttamente i principi ispiratori del Comitato, qualsiasi fosse l’appartenenza politica del presentatore. Nonostante l’esito negativo del Consiglio, desidero ringraziare i Consiglieri che, cortesemente, hanno tentato invano di modificare la successione dei punti all’OdG al fine di evitarci una lunga attesa. Desidero, inoltre, sottolineare la delusione provata per alcune considerazioni tendenti a percepire la nostra presenza come una strumentalizzazione politica. A che pro, visto il risultato? Perchè tanta rigidità, non giustificata da norme precise, nei confronti di cittadini che si stanno impegnando in un programma di riqualificazione di un quartiere e proprio nella sede, la circoscrizione, che dovrebbe raccogliere la voce e le problematiche di chi ci vive? Tra l’altro, il Comitato aveva presentato il 20 ottobre alle Autorità di pubblica sicurezza e a diversi organi comunali competenti, tra cui la Circoscrizione 6, un esposto dettagliato sulla situazione del quartiere di via Melato. L’esposto non è stato inserito nell’OdG del Consiglio della Circoscrizione 6, nemmeno come semplice comunicazione, così pure, la richiesta di autorizzazione, inviata il 20 ottobre al Presidente della Circoscrizione 6, per organizzare un incontro dal titolo “Ridiamo il parco ai bambini” nel parco-giochi di via Melato.

                Pertanto, a tutti coloro che, con spirito di collaborazione e non “per partito preso”, indipendentemente da ogni razza, credo religioso ed ideologia politica, intendono lavorare concretamente per cercare soluzioni al degrado dei quartieri della nostra città, allego alla presente l’esposto sopra citato. E’ già difficile risolvere aspetti inerenti la sicurezza quando si è a conoscenza dei fatti, non immagino quanto lo possa essere se i fatti rimangono nascosti o vengono minimizzati o trattati con sufficienza.

 

Valentina Iannuccelli

               

Ottenuta la videosorveglianza in via Sani!

Continuano gli incontri collaborativi tra i rappresentanti del Comitato Cittadini Via Melato e l’Assessore Corradini allo scopo di risolvere i problemi di sicurezza e degrado dell’ambiente della zona Reggio Est.

Questa mattina alle ore 9,00  alcuni rappresentanti sono stati ricevuti dall’Assessore Corradini per fare il punto della situazione in merito alle misure di prevenzione da intraprendere nell’immediato, soprattutto nella zona Via Sani, angolo Via Emilia Ospizio e Via Vecchi, come già discusso nell’incontro del 13 novembre scorso. Sono state richieste entro il 2007:

         Posizionamento di almeno 1 una (possibilmente due) videocamere nel tratto che va da Via  Paradisi verso Via Sani/ Via Emilia Ospizio e viceversa con funzione di deterrente prostituzione  e sicurezza dell’ambiente;

         Presenza di vigili urbani anche a piedi (già operanti nella zona stazione Via Turri e Piazzale     Marconi);

         Rimozione della cabina telefonica di Via Sani in quanto ricettacolo di individui sospetti e praticamente di minima utilità dato l’uso ormai di tutti dei cellulari;

 

         PROGETTI 2008:

         Incentivi economici per i privati (ora previsti solo per i commercianti) che volessero provvedere singolarmente o in condominio a migliorie quali illuminazione, videosorveglianza, ecc.

         Posizionamento videocamere in Via Melato e Via Olimpia

         Manutenzione dell’ambiente,

         Problematiche già inoltrate nell’incontro tenuto con la Commissione Socialità Sicurezza della circoscrizione 6 in data 13 novembre.

 

L’Assessore Corradini, con la sua consueta disponibilità, ci ha garantito la possibilità di accogliere le richieste ai punti 1 e 2 entro il 2007 e domani stesso si farà il sopraluogo per valutare il posizionamento della videocamera promessa in Via Sani.

Ci sono poi  progetti interessanti che verranno attuati nel 2008 e che riguardano la creazione di rotonde o altri accorgimenti tecnici per rendere più sicure le strade di Via Sani / Via Emilia Ospizio e Via Turri, pista ciclabile in Via Sani e corridoio Via Sani / Via Vecchi con illuminazione idonea.

Per quanto riguarda le altre videocamere richieste il tutto è subordinato dalla presenza di impianti a fibre ottiche presenti in Via Melato e Via Olimpia; è già operativo però il progetto di pulizia di queste vie da parte di Enia. E’ stata rimossa un’auto dormitorio in Via Melato e sarà prossima la rimozione dell’altra in seguito ad ordinanza.

 

Ci sarà in nuovo incontro il giorno 3 dicembre 2007 per sviluppi, mentre  il giorno 10 dicembre 2007 ci sarà l’appuntamento con Comitato Cittadini Via Melato, Assessore Corradini, Presidente della Circoscrizione 6 Vecchi e Comandante  della polizia municipale Russo per pianificare, in collaborazione, i progetti di cui sopra.

      

                                                                                             

ESITI POSITIVI LOTTA AL DEGRADO REGGIO EST

 

 

In seguito al sopralluogo  annunciato ieri, i rappresentanti del Comitato Cittadini Via Melato e limitrofe Signori F. Bianchini,V. Iannuccelli e M. Losi si sono incontrati in mattinata in Via Sani con l’assessore Franco Corradini e i tecnici Sig. Beltrami e Sig. Cangiari.

Appurato che le strutture già esistenti consentono l’istallazione di 4 videocamere senza necessità di ulteriori opere con relativi oneri e quindi a breve termine, l’Assessore ha garantito il posizionamento di videocamere idonee a coprire la parte di Via Sani verso Via Emilia Ospizio e il corridoio che conduce da Via Sani a Via Vecchi entro e non oltre il 20 dicembre 2007.

Confermata la presenza, anche per Via Luigi Sani, della Municipale in giorni precisi da definirsi.

Si attendono invece risposte dai responsabili Telecom per la rimozione della cabina in Via Sani entro breve termine.

Il previsto piano  pulizie su Via Melato / Via Olimpia  sarà effettivo già da lunedì prossimo con passaggi settimanali per igienizzazione e  nettezza del porticato di Via Melato;  verrà incrementata la pulizia del Parco giochi di Via Olimpia e parcheggio antistante i condominii di Via Melato. Il progetto con relative date degli interventi da parte di Enia ci è stato solo mostrato, ma verranno consegnate le fotocopie a giorni per poterla pubblicare.

Si ringrazia l’Assessore Corradini per la disponibilità, il tempismo e la sensibilità dimostrate nell’affrontare il problema.

  Mirella Losi

10 settembre 2007: il via al Comitato

Che bella Reggio!

Lo penso tutte le volte che guardo i suoi tetti e i suoi campanili dall’alto del balcone. Ma non lo penso quando esco di casa e mi guardo intorno, nel quartiere di via Melato. Fioriere piene di mozziconi di sigarette che un inquilino continua ad innaffiare amorevolmente, scotendo tristemente la testa. Rifiuti domestici gettati dalle finestre in un piccolo giardino. Qui, una gentile signora, addetta alle pulizie condominiali, è costretta a rimuovere con riluttanza escrementi umani solidi e liquidi dalla stanza-deposito biciclette al piano terra del condominio dai nomi esotici sulle targhette dei campanelli. Un angolo-vespasiano maleodorante e due vecchie poltrone in pelle abbandonate da settimane lungo il porticato adiacente. Di fronte, un parco giochi, bivacco di senza dimora.

Degrado ambientale cittadino con conseguenti seri problemi di igiene e salute pubblica. Fa poca notizia, come pure il punto di consumo e spaccio di droga nella ex-Polveriera, a fianco dell’asilo nido comunale “Arcobaleno” e della scuola elementare Dall’Aglio, noto pure all’indifferente Polizia Municipale di quartiere. Ma fanno notizia i furti e le rapine avvenuti nel 2006 o l’uomo di Al Qaeda ospitato in via Melato nel luglio 2005.

Via Melato è vicina a via Turri e via Paradisi, la zona definita recentemente il Bronx di Reggio, dove i residenti hanno indetto una causa contro il comune per la svalutazione dei loro immobili. Il Bronx si sta allargando?

Dal 1° posto nella classifica della qualità della vita che ricopriva nel 1994, quando i bambini ancora giocavano nel piccolo parco di via Melato, Reggio è scesa, nel 2006, al 13°.

Quali possibilità per i residenti civili e rispettosi? Chiudersi in casa? Scappare lontano dopo aver svenduto la propria abitazione? Sedersi nel vecchio salotto in pelle abbandanato adattandosi alle nuove condizioni? Non è facile per chi ama veramente la propria città. Tanti sono scappati, ma tanti sono rimasti. Prima che sia troppo tardi e manchino del tutto le forze, ecco il Comitato. In due mesi, alle iniziative e segnalazioni del Comitato, risaltate dalla stampa, hanno fatto eco l’attenzione dell’Amministrazione ed alcuni interventi. Ma il cammino verso la riqualificazione del quartiere è lungo e tortuoso, ostacolato dal torpore di chi dovrebbe vigilare e far valere leggi e regolamenti che sembrano dimenticati, da finanziamenti legati a progetti regionali dagli obiettivi rimodulati o rimandati, dalla ideologia politica che prevale sulle esigenze concrete, dall’atteggiamento del “non voler vedere”. Siamo già in 300 e insieme percorreremo questo cammino, per il nostro quartiere, per tutti i quartieri, per la nostra città.

 

                                                                                     Valentina Iannuccelli

Benvenuti!

E’ nato il Blog "Una finestra sul comitato". Potrete seguire le iniziative del Comitato, partecipare, inviare commenti, proposte e segnalazioni. Mancano ancora tante notizie, ma ci stiamo lavorando.
Vi ricordo anche l’indirizzo e-mail: comitatomelato@libero.it 
e l’indirizzo di posta: Comitato Cittadini di via Melato, via Melato 11, Reggio Emilia