Via Sani: cartelli anti-prostituzione

La Reggio a luci rosse non è limitata alla tangenziale, alla via Emilia
di Cella o di Masone, ma è presente anche in zone residenziali, vicine
al centro storico e accanto alle abitazioni. Nel passaggio pedonale che
collega via Sani con via Vecchi si sono alternate negli ultimi tre anni
prostitute di diverse etnie. Ora è la volta di quelle cinesi che
contrattano le prestazioni nel parcheggio del supermercato Coop nelle
ore serali e diurne domenicali. A nulla sono valse finora le
segnalazioni alle forze dell’ordine e l’installazione di telecamere. I
cartelli dissuasori collocati più volte dai volontari della nosra
associazione sono costantemente rimossi. Eppure, l’ordinanza del
Sindaco sanziona con 400 euro coloro che sostano per la contrattazione.
Ma un’ordinanza non ha alcun valore se non è adeguatamente
pubblicizzata e, soprattutto, fatta rispettare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...