A fine giugno la pubblicazione della data d’iscrizione per RiutilizzaRE di domenica 11 settembre

La data per iscriversi a RiutilizzaRE – l’usato domestico in Polveriera di domenica 11 settembre sarà divulgata a fine giugno su questo sito.

Annunci

Dalla tariffa rifiuti ai “portoghesi” degli autobus: continua la lotta all’evasione

A Reggio è proprio tempo di lotta agli evasori. Dopo quelli che evadono la tariffa rifiuti, anche se sulla base della sola metratura dell’immobile e non del numero dei suoi occupanti, ora si cerca di porre rimedio ai “portoghesi” a bordo degli autobus urbani. E ACT, azienda di totale proprietà pubblica, ha ben pensato di applicare grossi adesivi alle porte degli autobus sostituendo le scritte “entrata” e “uscita” forse troppo semplici o poco evidenti per essere comprese. Il regolare afflusso e deflusso dei viaggiatori è ora certamente garantito. E i “portoghesi”? Quelli dovranno fare i conti con le temibili locandine informative, gli stewards (tra l’altro già annunciati da ACT nel settembre 2010) alle fermate più affollate che li orienteranno correttamente (nemmeno fossimo a Tokio) e, unico strumento sensato, gli autisti che saranno più agevolati nel controllo del titolo di viaggio. Solo parole o anche realtà? Salgo sul minibù della linea E che, dal parcheggio Polveriera, conduce in piazza del Monte. Mostro il titolo di viaggio all’autista che mi guarda stupito. Salgono tante persone alle tre fermate intermedie, tutte presumibilmente con l’abbonamento, dal momento che nessuna timbra il biglietto. Chiedo informazioni all’autista il quale mi risponde cortesemente che non è compito loro quello di controllare il titolo di viaggio. La stessa situazione, intervista all’autista compresa, si verifica nel viaggio di ritorno. E nemmeno uno steward alle fermate, sempre che non lavorino sotto copertura. Per non parlare poi dei controllori, ormai diventati personaggi mitologici. E la tanto sbandierata lotta agli evasori? Liberi di evadere, esattamente come prima e di penalizzare enormemente l’introito del trasporto pubblico. Basti pensare che a Milano i “portoghesi” costano 100 mila euro al giorno e ogni anno in Toscana una popolazione pari agli abitanti di Firenze viaggia gratuitamente sugli autobus. A Reggio, una recente indagine del Movimento 5 Stelle ha evidenziato che più del 50% dei passeggeri non paga il biglietto. Eppure non sarebbe difficile limitare l’evasione. Nei paesi anglosassoni, l’autista, che non ha certo le sembianze del terribile Hulk, emette i biglietti e li oblitera e nessuno entra senza. A Firenze, i controllori, che evidentemente esistono, possono collegarsi in tempo reale alla banca dati dell’anagrafe comunale per verificare che le generalità fornite dai chi viene fermato senza biglietto siano quelle vere. A Roma, si è pensato di recuperare ben 45 milioni di evasione mediante la vendita dei biglietti a bordo (dall’autista, nelle linee periferiche, al bigliettaio, in quelle centrali), maggiori controlli e palmari ai controllori per redigere le multe evitando così gli errori di forma. E a Reggio? A Reggio, ACT si scandalizza per chi propone di riciclare il biglietto a tempo non ancora scaduto, temendo danni alle casse dell’azienda, ma non adotta alcun strumento efficace per evitare danni ben più ingenti provocati da coloro che non pagano. La solita storia, analoga alla lotta all’evasione della tariffa rifiuti: agli onesti l’onere di raddrizzare i bilanci.

V.I.

Quello che non si dice . . .

Un giovane straniero insegue un altro con un coltello alzato, lo raggiunge nel parco di viale Olimpia e lo colpisce. Poco dopo, arriva sul postola Poliziadi Stato, un’ambulanza e, a seguire, i Carabinieri. E’ quanto accaduto circa dieci giorni fa verso sera, come riferito alla nostra associazione da un residente che ha assistito all’episodio. La serietà del testimone e la dovizia di particolari del racconto non lasciano dubbi sulla veridicità dell’accaduto. La notizia non è apparsa su alcun quotidiano locale, né divulgata da emittenti radiotelevisive. Non è la prima volta che episodi di cronaca, anche rilevanti, non siano stati resi noti alla stampa. Su alcuni, per esempio nell’ambito del traffico di sostanze stupefacenti, il silenzio potrebbe essere legato ad indagini in corso. Ma non in questo caso. Si tratta di una circostanza isolata o il silenzio è uno degli strumenti adottati per dimostrare che la criminalità a Reggio è in diminuzione?

The Youngs e Cries n’Smiles a Bentornata Polveriera (29 maggio 2011)

Due ore di concerti (dalle 17.30 alle 19.30) ad ingresso gratuito, con lo sfondo della suggestiva ex-Polveriera!

The Youngs, tributo a Neil Young. The Youngs sono Patty Lusetti (basso), Daniele Prandi (batteria), Fabio Debbi (chitarra), Giampaolo Corradini (chitarra & voce), Gianni Campovecchi (tastiere).

http://www.myspace.com/theyoungstribute

Cries n’ Smiles and friends: Robby Bocedi (chitarra acustica), Dodo Gambini (chitarra acustica e armonica a bocca), Sergio Leone (chitarra elettrica),Francesco Amato (basso elettrico), Feddy Vecchi (violino), Alessio (voce), Annalisa Guidetti (voce duetto e cori), Chiara Melioli (voce duetto), Franci Bianchini (voce).

http://www.youtube.com/watch?v=oZ3Ur65eKBc&feature=email

http://www.youtube.com/watch?v=JLQj7jectOI&feature=email

Domenica 29 maggio 2011: torna Bentornata Polveriera e RiutilizzaRE

Bentornata Polveriera, alla sua quarta edizione, ritorna domenica 29 maggio 2011 nell’area dell’ex-Polveriera dalle ore 9.00 alle ore 21.00.  L’iniziativa è organizzata dalla nostra Associazione in collaborazione con l’Assessorato alla Coesione e Sicurezza Sociale e ha beneficiato del contributo nell’ambito de “I Reggiani, per esempio”. Tra gli eventi in programma due concerti pomeridiani, un dibattito sul tema della sicurezza, premiazione di concorsi, assaggi gratuiti di torte, prodotti tipici del nostro territorio, gastronomie, ristoranti e il mercatino dell’usato RiutilizzaRE. Ingresso gratuito a tutti gli spettacoli. Leggi il programma nel pieghevole qui sotto.

Per informazioni: Associazione di Promozione Sociale di via Melato, tel. 334 3302854

e-mail: assomelato@libero.it, sito web: http://reggiocivitas.wordpress.com