Il Giudice di Pace di Reggio annulla multa per ticket scaduto sulle strisce blu!

Quanti di noi sono stati sanzionati per essere arrivati in ritardo rispetto al tempo previsto dal tagliando della sosta sulle strisce blu? Quanti di noi hanno pagato una sosta molto più lunga del necessario o sono arrivati giusto in tempo, ma trafelati, per non incorrere nella sanzione? Dal numero dei parcheggi a pagamento a Reggio, ritengo tanti.

Tuttavia, nessuna norma del Codice della Strada (CdS) prevede violazioni o sanzioni per il titolo di pagamento scaduto! E dal momento che è obbligatorio far riferimento a qualche articolo del CdS, la sanzione (di 33,69 euro), come riportato nei verbali, viene elevata per la violazione dell’art. 7, comma 1fe comma 15 del CdS, anche se il primo prevede solo “la sosta dei veicoli subordinata al pagamento di una somma da riscuotere mediante dispositivi di controllo di durata della sosta” e il secondo la “sosta vietata in cui la violazione si prolunghi oltre le ventiquattro ore”. E la giurisprudenza italiana è ricca di sentenze emesse sia da Giudici di Pace che dall’autorevole Corte di Cassazione unanimi nel ritenere che  il conducente del veicolo sia solo tenuto al pagamento del parcheggio per il tempo, calcolato ad ora o frazione di essa, impegnato.

A queste sentenze si aggiunge ora quella del Giudice di Pace di Reggio che, nell’udienza del 28 febbraio 2011, haaccolto un mio ricorso che si opponeva ad una sanzione per tagliando della sosta scaduto (motivazione presunta in quanto inesistente nel CdS) adducendo “l’incongruità degli addebiti visto che il ticket, per quanto scaduto, era esposto e, considerato che la ricorrente non era riuscita a contenere la sosta nel termine proposta dal ticket, non essendo tenuta a pagare, preventivamente, per il probabile ma non determinabile tempo di sosta” (sentenza GdP di Reggio Emilia n. 508/2011).

Eppure, per ottemperare alle disposizioni di legge ed alleggerire anche il lavoro dei Giudici di Pace, sarebbe sufficiente prevedere, dove possibile, parcheggi dotati di post-pagamento oppure un servizio che permetta di integrare il biglietto scaduto calcolando il tempo che si è effettivamente impegnato, come adottato da alcuni Comuni. Ma come concretizzare, poi, la previsione di entrata del bilancio comunale per le violazioni al Codice della Strada quantificata, per il2011, in6.100.000 euro?

V.I.

avviso lasciato sulle automobili in sosta nei parcheggi a strisce blu di un Comune della Provincia di Roma quale esempio di pagamento del parcheggio per il tempo impegnato, nel rispetto del Codice della Strada

Annunci

6 Pensieri su &Idquo;Il Giudice di Pace di Reggio annulla multa per ticket scaduto sulle strisce blu!

  1. Buonasera collega, mi trovo a dover impugnare un verbale della polizia locale per le medesime motivazioni. Sarebbe possibile avere il testo integrale della sentenza? Così da poterla citare come precedente… Cordiali saluti, Avv. Pierandrea Ligia.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...