Illegittima la Cosap sugli accessi a raso!

Il Comune deve cessare l’applicazione della tassa di occupazione del suolo pubblico (Cosap) agli accessi a raso nel caso in cui i proprietari non abbiano espressamente richiesto la concessione al fine di poter istituire  il divieto di sosta. La Cosap si applica solo ai passi carrai, cioè alle immissioni conformate e strutturate per il transito di veicoli e non agli accessi a raso. Infatti, l’articolo 44 comma 4 del decreto legislativo  n. 507/1993 definisce i passi carrai “manufatti costituiti generalmente da listoni di pietra o altro materiale  o da appositi intervalli lasciati nei marciapiedi o, comunque, da una modifica del piano stradale intesa a facilitare l’accesso dei veicoli alla proprietà privata”. Tanto è vero che l’articolo 36 del DPR n. 610/1996 ha successivamente modificato il Codice della Strada stabilendo che nei passi a raso il divieto di sosta e il  relativo cartello sono subordinati alla richiesta del proprietario rendendo quindi pienamente ammissibile il fatto di non avere il cartello di divieto pur avendo di fatto un passo a raso. E lo stesso concetto è stato  ribadito più volte anche dalla Corte di Cassazione (sentenze 8106/2004 e 16733/2007).  Inoltre, “l’eventuale  tassazione degli accessi a raso comporterebbe l’assoggettamento ad un onere tributario del diritto di accesso  alla proprietà privata, prioritario ed assoluto ed, in quanto tale, non subordinato al rilascio di alcun  provvedimento amministrativo (autorizzazione o concessione) (Ris. Min. Finanze 26 novembre 1997, n. 225/E).

Ne consegue, quindi, l’illegittimità non solo della tassa sugli accessi a raso per chi non la chieda espressamente ma anche del vigente “Regolamento comunale per il rilascio delle concessioni per l’applicazione del canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche” che ha recentemente inserito, all’art. 4 ter. c. 2, una definizione “contra legem” di passo carraio per gli accessi a raso “senza opere”.

Per quanto riguarda invece le modalità di pagamento perla Cosap sui passi carrai (accessi non a raso) che servono aree condominiali lo stesso Regolamento comunale precisa che il pagamento è richiesto all’amministratore condominiale che rappresenta il condominio. Stranamente, in un comunicato del Comune, aggiornato il 3 gennaio 2012, relativo al censimento dei passi carrai si informa che ai complessi di abitazioni non facenti parte di un condominio con relativo amministratore verrà inviata “una lettera con il bollettino al primo dei codici fiscali in ordine alfabetico riportando l’elenco fino al 10° nominativo per ragioni di spazio”, dimenticando però che l’amministratore condominiale è obbligatorio quando i condomini sono più di quattro (art. 1129 del Codice Civile). Facile poi individuare l’amministrazione condominiale dal momento che la targa riportante nome e recapito è obbligatoria da Regolamento di Polizia Locale. Dove non è presente e il condominio è costituito da più di 4 proprietari è prevista una sanzione fino a 500 €! Con 40.000 €, la società che ha effettuato il censimento dei passi carrai avrebbe dovuto censire anche questo.

V.I.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Illegittima la Cosap sugli accessi a raso!

  1. Io ho un posto auto nel mio giardino. Dato che il cancello del giardino affaccia su una delle vie principali della zona pago da anni il passo carrabile.
    Se non lo pagassi più cosa potrebbe accadere?

    Mi piace

    • Occorre valutare se si tratta davvero di un passo carrabile, ovvero se per immettersi sulla strada hanno dovuto modificare qualche manufatto pubblico (es avvallamento marciapiede). Se non hanno modificato nulla, è un passa a raso è non è obbligatorio pagarlo.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...